Creare contenuti utili per i tuoi clienti

Perché devi creare contenuti utili per i tuoi clienti attraverso il blog

Introduzione

Il concetto di ZMOT (Zero Moment Of Truth), introdotto da Google nel 2011, introduce alcuni studi sulle dinamiche di vendita. Quello che ne consegue è che oggi il confronto con gli stimoli e la fase di persuasione si giocano tutti sul Web.
Lo ZMOT è la fase in cui il potenziale acquirente, attraverso ricerche sul Web raccoglie informazioni sul prodotto prima di effettuare un acquisto.

Ecco che diventa fondamentale per un’azienda farsi trovare ben preparata, quando le persone si trovano nello ZMOT del loro processo di acquisto. Vincere nello ZMOT non è solo una questione di numeri e fatturato, questo obbiettivo significa aprirsi all’ascolto e al dialogo in modo da costruire un rapporto di empatia con il cliente e abbattere la concorrenza.

zmot bencini informatica

Inbound Marketing: attrarre i clienti nel funnel

Il termine Inbound marketing indica una modalità di marketing centrata sull’essere trovati da potenziali clienti in contrasto alla modalità tradizionale, detta anche outbound marketing (inside-out) che è imperniata su un messaggio direzionato unicamente verso il cliente. (da Wikipedia)

Il sistema di Inbound Marketing prevede la generazione e veicolazione di contenuti in modo che il nostro brand / prodotto / servizio venga trovato esattamente nel momento in cui l’utente ne sente la necessità. Questa tecnica è del tutto non invasiva perché colpisce persone estremamente interessate, fornisce loro informazioni utili portandolo verso il processo di conversione.

Le 4 fasi di una inbound strategy

 

  • Attrazione: l’obbiettivo è quello di generare traffico sul proprio sito web attirando le persone giuste. Gli strumenti più utili sono sicuramente il Blog e i Social Media;
  • Conversione: una volta ottenuti i clic sul sito web, il passo successivo è quello di convertire gli utenti in lead, cercando di raccogliere le loro informazioni di contatto. Gli strumenti più utili sono: Campagne PPC e landing page;
  • Azione: l’obbiettivo è di trasformare il lead in cliente;
  • Soddisfazione: fornire contenuti di rilievo ai clienti già fidelizzati.

La creazione di contenuti deve avere lo scopo di educare il cliente e non di vendere loro qualcosa. Quanto offriamo gratuitamente qualcosa al nostro pubblico di prezioso e utile, si costruisce la fiducia e quindi di conseguenza verremo tenuti in considerazione in fase di acquisto.

Come creare contenuti per il blog aziendale

Blog aziendale

Una strategia di content marketing a lungo termine, basato sulla generazione di articoli, ha l’ effetto di migliorare le conversioni di un sito web. In pratica puoi considerare il tuo blog come una vera fonte di guadagno.

Per programmare questa strategia è opportuno seguire alcuni punti chiave:

1. Definisci chi è il tuo pubblico

La prima regola per trovare ispirazione per creare contenuti è di conoscere perfettamente chi è il tuo target e cosa vuole. Se pensi che il tuo pubblico sia “Tutti” probabilmente la tua strategia non funzionerà mai. La verità è che quello che fai non può andare bene per tutti. Quello che devi fare è Focalizzarti su un pubblico che rispecchi l’esigenze del tuo brand / prodotto / servizio. Solo in questo modo potrai diventare un punto di riferimento per i tuoi veri clienti.

2. Studia i trend del momento

La seconda regola è di non scrivere articoli a caso! Se vuoi intrattenere il tuo pubblico devi creare contenuti che siano di interesse e originali. Un buon aggregatore di notizie è il sito web Feedly. Qui potrai trovare idee per creare contenuti originali legati al tuo settore.

Per monitorare invece l’interesse verso un determinato argomento devi assolutamente utilizzare il tool Google Trends. Attraverso questo strumento potrai determinare se gli utenti ricercano o no le parole chiavi (o argomento) da te scelte.

Se i tuoi concorrenti già mettono in pratica queste tecniche potresti prendere spunto da loro, ma non per copiarli, ma per capire con quale angolo di attacco potresti fare meglio di loro. Nel caso i tuoi concorrenti non abbiamo una strategia di content marketing allora corri subito a farla prima che qualcuno lo faccia prima di te!

3. Crea una relazione con il tuo pubblico

Instaurare un rapporto con i tuoi visitatore è fondamentale per tenere alto il livello della fiducia. Quello che gli utenti odiano è sentirsi abbandonati e non essere al centro dell’attenzione. Cerca quindi di raccogliere le loro informazioni di contatto e di inviare loro comunicazioni, articoli, consigli ecc.. Fatti sentire presente e falli sentire importanti!

Conclusioni

Grazie al Web gli utenti hanno la possibilità di informarsi e di approfondire determinati argomenti. Non essere presenti online durante questa fase può sicuramente penalizzare la tua attività. Cerca il più possibile di capire chi è il tuo target e quello di cui a bisogno! Se non riesci ad intrattenere il tuo visitatore non riuscirai a convertirlo in un cliente e ricorda: se non cambi tu, prima o poi lo farà il tuo competitor!

Hai trovato utile questo articolo? Valutalo
[Total: 1 Average: 5]